Tu sei qui

INCONTRO PER GENITORI classi 5^ e della scuola TALLONE: progetto "It's complicated-giovani al tempo del web" per l'educazione all'utilizzo del digitale e dei social network.

Contenuto in: 

il progetto "It's complicated-giovani al tempo del web" per l'educazione all'utilizzo del digitale e dei social network, con il contributo dell' ASL TO 3 è completamente gratuito per le scuole e si rivolge ad alcune classi della scuola secondaria di primo grado A. Tallone.

Gli insegnanti della scuola tallone desiderano coinvolgere i genitori al fine di avviare una collaborazione scuola-famiglia per agire a livello educativo sui nostri alunni anche nei prossimi anni.

Le nuove tecnologie sono parte integrante della vita di un adolescente. I social media (Facebook, Ask.fm, Instagram, Snapchat…), le app di instant messaging (WhatsApp, Messenger…) e i videogame, anche grazie alla diffusione dei dispositivi mobile (smartphone e tablet), stanno modificando il modo con cui i ragazzi si relazionano tra di loro e occupano il loro tempo.
In particolare, all’interno del progetto, viene posta attenzione al ruolo che queste nuove tecnologie svolgono nell’esperienza di vita di un ragazzo per poter mettere in luce le difficoltà che si incontrano nel dover gestire queste identità sospese. Condivisioni improprie, messa in comune di materiale personale come fotografie o dati sensibili, insulti e prese in giro sui gruppi whatsapp, fatica a limitare il tempo dentro ad un videogame, non sono che alcuni esempi di situazioni in cui i ragazzi si trovano in difficoltà nella gestione delle loro reti sociali “virtuali”. Lo stesso imbarazzo, del resto, appartiene anche al mondo degli adulti, insegnanti e genitori: da un lato si trovano a condividere queste difficoltà esattamente come i ragazzi, dall’altro faticano ad essere dei punti di riferimento e si spaventano di fronte a loro. Un intervento di prevenzione con ragazzi della scuola secondaria di primo grado può permettere di educare ad un utilizzo più consapevole di questi strumenti, limitare il fenomeno del cyberbullismo e intercettare quelle situazioni a rischio “hikikomori”.
Occorre portare i ragazzi da un lato a raccontare il modo “reale” con cui utilizzano queste tecnologie, per poter così rielaborare insieme a loro i comportamenti problematici e intercettare le situazioni a rischio, dall’altro coinvolgerli in un progetto che coinvolga l’intera scuola.
Un ruolo fondamentale in termini preventivi, è dato dal coinvolgimento di insegnanti e genitori all’interno del progetto.
Ecco perchè invitiamo i genitori a partecipare al primo incontro GIOVEDì 16 GENNAIO alle ore 17.00.

AllegatoDimensione
PDF icon formazione-genitori-alpignano.pdf1.55 MB

Sito realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.70 del 20/05/2020 agg.30/05/2020